Idee Vincenti: il futuro è dalla parte della cultura

Dalla forma all’impresa: il viaggio delle Idee Vincenti si è concluso a Roma e a Milano.

Il percorso di accelerazione ideato e sostenuto da Lottomatica è iniziato il 22 gennaio nelle aule di PoliHub, l’incubatore del Politecnico di Milano, con tante idee per la cultura che avevano bisogno di trasformarsi in progetti concreti.

Nel corso dei mesi, grazie agli incontri in aula e all’affiancamento dei mentor, i 5 team si sono misurati con business plan, interviste e hanno avuto un confronto diretto con istituzioni culturali nazionale e internazionali.
Un percorso di incubazione è una sfida che richiede tempo, sinergia, entusiasmo e capacità di lasciarsi contaminare. Nonostante i progetti fossero in fase embrionale e nonostante le difficoltà di misurarsi con tematiche lontane dal mondo umanistico, i team Aerariumchain, Authclick, CityOpen Source, Percorsi di Contaminazione Tattili e Vedere l’Invisibile hanno raccolto la sfida.

Dopo questi mesi, le startup sono finalmente mature: è tempo di presentarsi sul mercato e portare l’innovazione nel mondo dei beni culturali. Le Idee Vincenti sono salite sul palco a Roma nel corso del convegno per l’innovazione nella Pubblica Amministrazione ForumPA2019 e a Milano in occasione della presentazione del report degli Osservatori Digitali per i Beni Culturali sullo stato dell’arte dell’ecosistema culturale italiano. Di fronte ad un pubblico numeroso, i team hanno portato blockchain, stampa 3D, realtà virtuale e idee inclusive per rivivere luoghi che non esistono più, per creare nuovi percorsi, per proteggere la cultura e per renderla accessibile a tutti. Il futuro è dalla parte della tecnologia e le startup della cultura sono pronte a portare le loro novità in un panorama ricco e di grande bellezza che ha bisogno di essere protetto, valorizzato e tutelato.